STRATEGIA

Il percorso partecipativo di stesura della Strategia e del relativo Piano di Azione ha visto coinvolti i principali stakeholder pubblici e privati e rappresenta una sintesi dei bisogni del territorio. La Strategia individuata si concentra sulla valorizzazione dei due tematismi maggiormente rispondenti ai fabbisogni dell’Appennino, quali:

> Turismo sostenibile
> Valorizzazione delle filiere agroalimentari di qualità

 

PIANO DI AZIONE

A partire dalla Strategia e dai tematismi in essa individuati, il Piano di Azione si compone di azioni ordinarie, di azioni specifiche e di una sezione dedicata alla cooperazione interterritoriale.

Le modalità attuative del Piano sono 3:

Bandi: presuppongono la selezione di domande di accesso agli aiuti presentate da soggetti terzi in risposta ad avvisi pubblici

Regia diretta: progetti proposti e attivati direttamente dal GAL a beneficio di tutto il territorio

Convenzioni con Enti pubblici: interventi con spiccata specificità tale da rendere opportuno l’affidamento a soggetti pubblici che per finalità istituzionali e/o capacità tecnico-scientifica ne garantiscono la corretta realizzazione.

Strategia e piano di azione